Siamo un ristorante familiare e piccolo. Questo dona alla nostra modalità di servizio un’aria disinvolta ma molto attenta ai dettagli. Vogliamo far sentire la nostra ospitalità casalinga a ogni persona che vorrà venire a conoscerci.

Vogliamo far sentire la nostra ospitalità casalinga a ogni persona che vorrà venire a conoscerci. Non vogliamo perdere il controllo di ciò che accade in ciascuno di essi, e non ne aggiungeremo degli altri, non abbiamo quest’ambizione, il nostro progetto non è un ristorante grande (in termini quantitativi).

Siamo un piccolo ristorante, sì, ma con le porte e le finestre ben aperte (sì crediamo, invece, a un progetto di ampie vedute): noi membri dello staff di ÁSTOR siamo in un processo continuo di evoluzione e di apprendimento, alla ricerca delle ultime tendenze della gastronomia e della mixology; amiamo scoprire nuovi sapori e presentazioni e raccontarlo alle nostre nonne. Bere un buon vino e ascoltare una musica adatta al dialogo e alla semplicità. Siamo un ristorante di Fusione, intesa così: che la tradizione per non morire deve sorridere, e che l’avanguardia, se non è rispettosa, è solo un gesto di stizza.

Speriamo di essere all’altezza delle nostre intenzioni; speriamo di farvi sentire tutto questo che, giorno dopo giorno e con una dose generosa d’impegno e d’amore, da casa, è il nostro proposito. Qui ad ÁSTOR siamo una piccola famiglia in un piccolo ristorante. Questo potrebbe accadere in qualsiasi città del mondo, ma accade qui, nel centro di Madrid, e ogni giorno, in piccola compagnia, brindiamo alla vita.

Torna su